Lifestyle

Allenare il cervello a dire no al cibo spazzatura oggi è possibile

dieta
Scritto da ifmadmin

Si può esercitare la mente a dire no al cibo spazzatura, spostando l’attenzione del cervello verso scelte più salutari. A dimostrarlo è uno studio americano.

Tutti siamo caduti nella trappola del fascino del cosiddetto junk food; ma grazie ad uno studio condotto negli Stati Uniti, si è scoperto che possiamo allenare il nostro cervello a dire no al cibo spazzatura.

dieta

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/dieta-spuntino-salute-cibo-617756/

Si può insegnare al nostro cervello a dire no al cibo spazzatura?

La notizia arriva da oltre oceano, e più precisamente dagli scienziati della Tufts University e del Massachusetts General Hospital di Boston.

Quindi, dopo la creazione delle bacchette kuaisou, oggi, grazie a questo studio, è inoltre possibile evitare di cadere nel circolo vizioso del desiderio continuo di junk food; a favore di un’alimentazione più salutare.

Addirittura, gli studiosi sono riusciti a dimostrare che si può invertire questo loop, unicamente esercitando la mente ed educandola in modo da prediligere cibi sani e freschi.

Diciamo addio al continuo desiderio di alimenti ipercalorici e dannosi per la salute, insegnando al nostro cervello a modificare le sue preferenze.

La dimostrazione che si può sconfiggere la dipendenza dal cosiddetto junk food

Lo studio è stato pubblicato su “Nutrition & Diabetes” e dimostra che ciascuno di noi può allenarsi per modificare le proprie abitudini alimentari e vivere in maniera più equilibrata.

Quindi, può avvenire una vera e propria ri-programmazione del cervello, verso alimenti sani.

Inoltre, ad una dieta ipocalorica calibrata, nel corso dello studio, è stato associato un percorso educativo.

dieta

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/dieta-spuntino-salute-cibo-617756/

A distanza di sei mesi, si è potuto osservare che i soggetti volontari presi in esame hanno modificato radicalmente la loro dipendenza.

Addirittura, sono giunti a prediligere alimenti sani, escludendo dalle loro scelte patatine fritte, hamburger e tutti quei cibi poco salutari che ci attraggono tanto.

Infine, questo elemento risulta determinante in un programma di perdita di peso a lungo termine; ma soprattutto nel modificare il proprio stile di vita, favorendo il benessere.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/dieta-spuntino-salute-cibo-617756/

Notizie sull'autore

ifmadmin

Biologa, assistente all'infanzia, studiosa di nutrizione e mamma golosa.

Amo definirmi un miscuglio eterogeneo: versatile, sportiva e amante del buon cibo; sempre pronta a modificare le mie abitudini per vivere al passo con i tempi, seguendo le esigenze della mia stupenda famiglia.

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere utili consigli, ed un regalo speciale!

farina