Consigli e piccoli trucchi Prodotti stagionali

Gli spinaci, ortaggi versatili in cucina e ricchi di proprietà nutrizionali utili per il nostro organismo

spinacio
Scritto da ifmadmin

Gli spinaci sono ortaggi ricchi di sali minerali e vitamine, amici del nostro benessere. Molto versatili in cucina, sono ottimi crudi, cotti o come ripieno.

Vitamine, sali minerali e sostanze antiossidanti caratterizzano appieno gli spinaci: protagonisti della primavera in tavola.

spinaci

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/verde-piano-cibo-vegan-spinaci-2565925/

Gli spinaci: origini e coltivazioni

Pianta erbacea originaria dell’Asia occidentale, lo spinacio è un ortaggio conosciuto sin dall’antichità.

La sua coltivazione principale, in Italia è diffusa prevalentemente in Toscana, Lazio, Campania, Marche, Veneto e Piemonte.

Ne esistono molte varietà, con foglie dalle caratteristiche differenti: serbatoio di sali minerali e vitamine; soprattutto se consumati a crudo.

La composizione chimica degli spinaci

Questi ortaggi sono per la maggior percentuale costituiti da acqua (90%), da fibre, proteine, da una scarsa quantità di carboidrati e grassi.

Sono inoltre fonte di calcio, ferro, potassio, sodio, magnesio e fosforo.

Le vitamine in essi contenute appartengono ai gruppi A, B C, E e K.

Sono poi, amici della dieta, in quanto poco calorici. Su 100 grammi di questi ortaggi troviamo un valore pari a 23 calorie

spinaci

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/verdure-spinaci-verde-delizioso-1125420/

Benefici e virtù di questi meravigliosi ortaggi

Ricchi di vitamine e sali minerali, gli spinaci sono amici della salute, e della buona cucina, grazie alle loro proprietà antiossidanti e depurative:

  • antiossidanti
  • depurative
  • lassative
  • rimineralizzanti
  • energetiche
  • ipotensive

Attenzione, però, perché contengono acido fitico e acido ossalico: sostanze che rendono meno biodisponibili ferro e calcio, all’interno del nostro organismo.

L’aggiunta di succo di limone (acido ascorbico) agli spinaci cotti, però, aiuta a rendere queste sostanze più assimilabili.

Il mito di Braccio di Ferro

Forse i tempi sono cambiati e i bambini di oggi conoscono poco le mirabolanti avventure di Braccio di Ferro e della sua amata Olivia.

Eppure, gli spinaci sono sempre stati legati al mito di questo fantastico marinaio, sempre in contrasto con il terribile Bruto.

popeye

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/vectors/popeye-spinaci-sailor-uomo-mostra-37117/

Braccio di ferro, per salvare Olivia dalle sue grinfie, apre e trangugia spinaci a tutt’andare diventando forte e invincibile; riuscendo così nel suo intento di difendere il suo grande amore.

Alcuni bimbi non amano particolarmente gli spinaci, e raccontare loro le avventure di Braccio di Ferro a tavola può aiutare noi mamme a farglieli apprezzare un po’ di più.

Curiosità

Sono stati gli Arabi a portare gli spinaci in Europa.

Esistono inoltre testimonianze che dicono che le suore benedettine di Firenze li coltivassero nei loro orti, già nel Cinquecento.

Grazie alla loro versatilità, possono essere consumati sia crudi che cotti, in insalata, come contorno o per primi e secondi piatti. Inoltre, sono ottimi come ripieno.

Infine, sono protagonisti di molte ricette tipiche regionali come l’erbazzone di Reggio-Emilia, o la minestra di fagioli e spinaci del Friuli; o ancora spinaci e uova delle Marche.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/verde-piano-cibo-vegan-spinaci-2565925/

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/verdure-spinaci-verde-delizioso-1125420/

Notizie sull'autore

ifmadmin

Biologa, assistente all'infanzia, studiosa di nutrizione e mamma golosa.

Amo definirmi un miscuglio eterogeneo: versatile, sportiva e amante del buon cibo; sempre pronta a modificare le mie abitudini per vivere al passo con i tempi, seguendo le esigenze della mia stupenda famiglia.

Lascia un commento