Consigli e piccoli trucchi Lifestyle

Alla scoperta dei carciofi: ortaggi che aiutano il buon funzionamento del fegato

carciofi
Scritto da ifmadmin

I carciofi sono amici del fegato, grazie alle loro proprietà depurative e digestive. Scopriamone insieme le caratteristiche, le proprietà ed i benefici.

I carciofi sono ortaggi tipici sia della stagione autunnale che di quella a cavallo tra l’inverno e la primavera; a seconda delle varietà.

carciofi

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/carciofo-verdure-alimentari-mercato-2237845/

Caratteristiche e proprietà dei carciofi

Questi ortaggi sono amici della salute e del buon funzionamento del fegato.

Dal punto di vista botanico, i carciofi sono una pianta erbacea perenne, tipica degli ambienti mediterranei, che fa parte della famiglia delle Asteraceae.

Ne esistono numerose varietà, classificate, ad esempio, in base alla presenza o assenza di spine, al colore del capolino, o alla stagionalità autunnale; oppure primaverile.

Vengono inoltre coltivati sia per uso alimentare che medicinale.

Ricchi di proprietà benefiche per l’organismo, erano già conosciuti al tempo degli antichi Greci e Romani.

carciofo

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/carciofo-verdure-alimentari-mercato-2237845/

Le virtù dei carciofi: amici della salute

Caratterizzati da pochissime calorie, circa 22 per 100 grammi di prodotto, presentano grandi virtù.

Sono infatti ricchi di fibre, che garantiscono il buon funzionamento dell’intestino; e di nutrienti come calcio, fosforo, magnesio, ferro, rame e potassio. Sono invece poveri di vitamine.

Il principio attivo contenuto nei carciofi si chiama cinarina: la sostanza che ne conferisce il caratteristico sapore amaro, e che è in grado di favorire la diuresi e la secrezione biliare.

Inoltre, la cinarina, permette di tenere sotto controllo i livelli del cosiddetto colesterolo cattivo a livello ematico, proteggendo il cuore e l’apparato cardio circolatorio.

Il consumo regolare di questi ortaggi, quindi, aiuta a depurare l’organismo, ad eliminare le tossine e a favorire la digestione.

Le sostanze antiossidanti in essi contenute, come l’“acido clorogenico”, alcuti tipi di polifenoli ed i flavonoidi, agiscono infine contrastando l’azione dei radicali liberi ed esercitando una vera e propria protezione nei confronti dell’insorgenza di un processo di cancerogenesi.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/impianto-cibo-natura-foglia-fiore-3289805/

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/carciofo-verdure-alimentari-mercato-2237845/

Notizie sull'autore

ifmadmin

Biologa, assistente all'infanzia, studiosa di nutrizione e mamma golosa.

Amo definirmi un miscuglio eterogeneo: versatile, sportiva e amante del buon cibo; sempre pronta a modificare le mie abitudini per vivere al passo con i tempi, seguendo le esigenze della mia stupenda famiglia.

2 Commenti

Lascia un commento