Lifestyle Ricette

Gli occhi di Santa Lucia: i biscotti di Natale della tradizione pugliese

occhi di santa lucia
Scritto da ifmadmin

Gli occhi di Santa Lucia sono dolcetti tipici della tradizione natalizia pugliese. Vengono cucinati a partire dal 13 dicembre di ogni anno, in onore dell’omonima santa.

Gli occhi di Santa Lucia sono piccoli taralli dolci, ricoperti da una glassa bianca chiamata giuleppe. Tipico dolce popolare della Puglia rappresenta appieno la tradizione natalizia del territorio di appartenenza.

taralli dolci

FONTE FOTO: https://www.pinterest.it/pin/325948091756805834/

Oggi: 13 dicembre 2018, si celebra Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia. Molte città italiane sono in festa e, come tradizione vuole, si cucinano i biscotti in onore della santa patrona della città di Siracusa, in Sicilia.

In realtà il giorno più corto dell’anno cade con il solstizio d’inverno, il 21 dicembre; però la tradizione vuole che il 13 dicembre sia considerato come tale.

La ricetta degli occhi di Santa Lucia

Farina, olio e vino sono gli ingredienti protagonisti di questa semplice e gustosa ricetta della tradizione natalizia pugliese.

I dolcetti possono essere aromatizzati con semi di anice, finocchietto, oppure cannella; per dare un tocco in più ai biscotti. Sono inoltre un’idea regalo per Natale, insieme alle stelline alla cannella.

Ingredienti per l’impasto degli occhi di Santa Lucia

  • 500 g di farina 00
  • 100 ml di vino bianco secco
  • 100 ml di olio extravergine di oliva spremuto a freddo
  • 1 pizzico di sale fino
olio extravergine di oliva

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/olio-d-oliva-condimento-per-insalata-968657/

Ingredienti per la glassa bianca (giuleppe)

  • 300 g di zucchero a velo
  • acqua bollente q.b per formare un composto colloso e senza grumi (circa 4 cucchiai)

Procedimento

In una ciotola di medie dimensioni versiamo la farina e il pizzico di sale. Aggiungiamo poi il vino e l’olio e impastiamo energicamente fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.

Per questo procedimento possiamo facilitare i passaggi usando un’impastatrice.

Avvolgiamo il panetto ottenuto in un foglio di pellicola e lasciamo riposare per almeno mezz’ora.

Trascorso questo tempo, accendiamo il forno a 180°C e iniziamo a creare i dolcetti.

Dividiamo l’impasto in tante piccole parti del peso di circa 20 grammi ciascuna. Da ogni pezzo, con le mani creiamo un cilindro, della lunghezza di una decina di centimetri; che andiamo a richiudere alle estremità, formando un cerchio leggermente allungato.

Poniamo i taralli su di una teglia rivestita con carta da forno, inforniamo e cuociamo per circa 20 minuti.

I taralli non devono essere troppo dorati, per evitare che si secchino eccessivamente e risultino poi duri.

Sforniamo e lasciamo raffreddare su di una gratella.

Una volta a temperatura ambiente possiamo glassarli. In una piccola ciotola sciogliamo lo zucchero a velo con poca acqua bollente per creare la glassa. Quindi, tuffiamo ogni dolcetto al suo interno, lo estraiamo e lo lasciamo asciugare su di una gratella, lasciando colare la parte in eccesso.

occhi di santa lucia

FONTE FOTO: https://www.pinterest.it/pin/398076054560961561/

Gli occhi di Santa Lucia sono ora pronti per essere serviti.

Un pensiero speciale va a tutte le persone che si chiamano Lucia, nel giorno del loro onomastico.

FONTE FOTO: https://www.pinterest.it/pin/398076054560961561/

fonte foto. https://www.pinterest.it/pin/325948091756805834/

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/olio-d-oliva-condimento-per-insalata-968657/

Notizie sull'autore

ifmadmin

Biologa, assistente all'infanzia, studiosa di nutrizione e mamma golosa.

Amo definirmi un miscuglio eterogeneo: versatile, sportiva e amante del buon cibo; sempre pronta a modificare le mie abitudini per vivere al passo con i tempi, seguendo le esigenze della mia stupenda famiglia.

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere utili consigli, ed un regalo speciale!

farina