Consigli e piccoli trucchi Lifestyle Prodotti stagionali

L’autunno è arrivato, con nuovi colori, profumi e sapori

verdure tipiche dell'autunno
Scritto da ifmadmin

Con l’arrivo dell’autunno le giornate si rinfrescano, il paesaggio si colora di rosso, giallo e arancio; e nuovi prodotti approdano sulle nostre tavole.

Il 21 settembre è arrivato l’autunno! Abbiamo salutato l’estate e ci avviciniamo al freddo inverno. Ogni stagione ha le sue caratteristiche positive e negative; e porta con sé prodotti utili per mantenerci in salute. Il paesaggio si fa pittoresco: i colori della natura attirano la vista di grandi e piccini e le tiepide giornate di sole ci fanno ancora pensare al calore estivo.

bosco in autunno

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/caduta-autunno-red-stagione-boschi-1072821/

L’autunno e i suoi prodotti

In autunno è tempo di castagne, uva, zucca, mele e tante altri meravigliosi prodotti che la natura ci offre per prepararci all’aumento di umidità, all’accorciarsi delle giornate e alla diminuzione delle temperature.

Non dimentichiamo i funghi: protagonisti di primi piatti sfiziosi come risotti e tagliatelle. Abbinare una passeggiata in famiglia nel bosco, con la ricerca di piccoli grandi funghetti può essere una divertente attività nei pomeriggi autunnali.

riso ai funghi

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/riso-risotto-ai-funghi-1978552/

Cavoli, verze, patate e porri iniziano a fare capolino tra gli ortaggi di stagione e ci accompagneranno durante tutta la stagione fredda, per allietare il palato di tutti. Le preparazioni in cucina spaziano tra zuppe e frittate, passando per gli involtini e le verdure gratinate.

Ancora i finocchi: dolci, dal lieve sapore di anice, croccanti e ottimi sia crudi che cotti, magari passati al forno con parmigiano e besciamella.

Mele e melograni, insieme all’uva, sono i frutti protagonisti di questo periodo. Frittelle, risotti, insalate, tarte tatin, torte, composte e molto altro, possono essere cucinati con questi prodotti autunnali, davvero molto buoni e salutari.

melograno

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/melagrana-frutta-rosso-semi-sano-2851994/

Quando andiamo al supermercato, quindi, ricordiamoci di acquistare prodotti di stagione, freschi e sani; in grado di correre in nostro aiuto per prepararci al meglio all’inverno.

Gli effetti dell’autunno sull’organismo

Le giornate si accorciano e con la riduzione delle ore di luce, l’organismo tende a produrre una quantità inferiore di serotonina. Si tratta dell’ormone del buonumore, che cede il suo posto alla produzione di melatonina. Quest’ultima è la responsabile dell’aumento di appetito, del calo delle difese immunitarie, dell’insorgenza di ondate di malumore e di spossatezza. Insomma, l’autunno è colpevole della nostra mancanza di voglia nello svolgere anche le più semplici attività.

La ghiandola pineale è la responsabile della secrezione delle suddette sostanze, il suo influsso raggiunge ogni cellula del nostro corpo e, il giusto bilanciamento della concentrazione secreta di questi ormoni, regola il ritmo circadiano; ovvero l’alternanza tra sonno e veglia.

Gli alimenti che aiutano a superare i problemi legati al cambio di stagione tra estate e autunno

Alcuni alimenti possono aiutarci, stimolando la produzione di serotonina. Questi cibi sono i cereali come il farro, il miglio, l’avena, l’orzo e l’amaranto, che contengono un amminoacido essenziale: il triptofano, che è il precursore della serotonina stessa.

biscotti con farina di avena

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/cookies-farina-d-avena-pasticceria-2345439/

La farina di avena può essere usata in cucina, ad esempio al posto della farina tradizionale, per la preparazione di torte dolci e salate, biscotti, pasta fatta in casa, e così via. Oppure si può preparare un’ottima zuppa di legumi e farro; o ancora un minestrone di verdure con orzo. La parola d’ordine è fantasia.

Anche noci, nocciole, mandorle, ed in generale la frutta a guscio, rappresentano un vero e proprio mix energetico. Sono infatti ricche di nutrienti come zinco, magnesio, ferro, potassio, calcio e fosforo; di omega 3 e di omega 6.

Un’ottima torta di mandorle, carote e cioccolato; accompagnata da una tazza di tè verde diventa quindi la merenda top, dopo una stancante giornata di scuola, in quei pomeriggi uggiosi e nebbiosi.

tè verde

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/t%C3%A8-verde-drink-cinese-ceramiche-2356770/

Non dimentichiamoci poi di mangiare qualche banana, magari sotto forma di mousse, con scaglie di cioccolato fondente, per stimolare il buon umore!

L’autunno e il raffreddore: l’alimentazione corre in nostro aiuto

Il freddo purtroppo mina la nostra salute, specialmente a livello delle vie respiratorie; e apre le porte alle sindromi da raffreddamento. Tra i rimedi naturali che possono aiutarci ad aumentare le difese immunitarie, particolarmente efficace è l’estratto di Echinacea; facilmente reperibile nelle farmacie ed erboristerie.

Insomma il connubio vincente è l’abbinamento di un’alimentazione equilibrata, bevendo molta acqua, e praticando attività fisica; all’assunzione di prodotti stagionali, che ci permettono di stimolare in modo naturale le difese dell’organismo. In questo modo forniamo al nostro corpo tutti i nutrienti indispensabili per fortificarlo e per difenderci nella stagione fredda.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/caduta-autunno-red-stagione-boschi-1072821/

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/riso-risotto-ai-funghi-1978552/

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/melagrana-frutta-rosso-semi-sano-2851994/

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/cookies-farina-d-avena-pasticceria-2345439/

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/t%C3%A8-verde-drink-cinese-ceramiche-2356770/

Notizie sull'autore

ifmadmin

Biologa, assistente all'infanzia, studiosa di nutrizione e mamma golosa.

Amo definirmi un miscuglio eterogeneo: versatile, sportiva e amante del buon cibo; sempre pronta a modificare le mie abitudini per vivere al passo con i tempi, seguendo le esigenze della mia stupenda famiglia.

1 Comment

Lascia un commento